Psicomotricità

Nella seduta psicomotoria il bambino è in presa diretta con la vita affettiva, in uno spazio e tempo definiti in cui raccontarsi ed essere contenuto, per stare bene con il proprio corpo, con sé e con gli altri. Il corpo è quindi oggetto e soggetto sia per le esperienze che per la sensibilizzazione e il pensiero ed è attraverso l’esperienza corporea, il movimento, che il bambino esplora se stesso, l’ambiente che lo circonda e gli altri.

Questo progetto nasce dall’esigenza di accompagnare i bambini nel loro  cammino evolutivo, alla scoperta del corpo, offrendo a loro la possibilità di sperimentare, scoprire, evolvere, esprimere le proprie potenzialità e le proprie emozioni, attraverso l’espressività, il movimento e le stimolazioni sensoriali.

In un clima di divertimento, collaborazione e accettazione, il progetto rappresenta un’occasione di incontro e condivisione, una possibilità di muoversi e dialogare con gli altri, rapportarsi con lo spazio e con gli oggetti.

L’anima di tutte le proposte che possono essere presentate è sempre quello del gioco, perché è strumento educativo e didattico, forma di comunicazione, e permetta la conoscenza e la relazione con gli alunni.

I bambini più piccoli non hanno infatti la percezione di un sé completo e articolato, questo sarà il risultato di una lunga conquista dalla quale dipenderà anche la loro formazione sul piano dell’intelligenza affettiva, matematica, musicale ed espressiva.

Obiettivi

formativi

3 anni

  • controllare il movimento nel gioco e nella manipolazione degli oggetti;
  • percepire ed individuare le parti del corpo su di sé e negli altri;
  • miglioramento delle facoltà percettive;
  • miglioramento del linguaggio mimico-gestuale-simbolico e verbale;

4/5 anni

  • controllare il movimento nel gioco e nella manipolazione degli oggetti;
  • percepire ed individuare le parti del corpo su di sé e negli altri;
  • miglioramento delle facoltà percettive;
  • miglioramento del linguaggio mimico-gestuale-simbolico e verbale;
  • compiere con sicurezza movimenti dinamici manifestando una buona coordinazione globale e segmentaria;
  • percepire varie parti di sé;
  • sa riprodurre con l’attività grafica il proprio sé corporeo;
  • coordinare in modo compiuto l’azione degli arti superiori ed inferiori;
  • riconoscere la destra e la sinistra e saper applicare queste discriminazioni al sé corporeo e a quello degli altri;
  • applicare la lateralità ad altri contesti del proprio vissuto;

Materiali

Musica per muoversi, palle, cerchi, birilli e attrezzi ginnici vari, pitture naturali per il corpo. immagini….

Chiedi ulteriori informazioni

Vuoi maggiori informazioni sul nostro programma di psicomotricità?

TELEFONO :

031 470695

EMAIL :

info@scuolainfanzialucino.it


Questo sito o gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Cliccando su Accetto o proseguendo la navigazione acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi